Le Monde

DÉGUSTER PROSCIUTTO, ROQUETTE ET BURRATA,  CHEZ PANE VINO E SAN DANIELE. "K., C., T. et M. avaient listé leurs meilleures adresses où manger. Les trouver constituait le jeu de la fin de journée, arpenter les ruelles, tomber sur le canal, faire demi-tour, prendre à gauche, …

Caponata

La caponata è un prodotto tipico della gastronomia siciliana. Si tratta di un insieme di ortaggi (per lo più melanzane), conditi con sugo di pomodoro, sedano, cipolla, olive e capperi, in salsa agrodolce. Ne esistono numerose varianti, a seconda degli ingredienti: le ricette …

CHIUSO PER FERIE

Informiamo che saremo chiusi per ferie dal 9 al 30 agosto inclusi. Ci rivediamo Giovedì 31 Agosto.

© SEVI Srl - info@panevinoesandaniele.net - p.iva 03797540279 - credits

close italiano | english

Testaroli al Pesto

00/00

I Testaroli della Lunigiana sono una pasta di antica origine. Diffusi già ai tempi di Roma Imperiale, sono diventati nel corso dei secoli un piatto di prim'ordine della cucina regionale toscana, semplice e genuina. Ancora oggi vengono realizzati con gli stessi pochi ingredienti di allora: farina, acqua e sale.

Con fedeltà ad un passato conservato con cura e rispetto, si continuano a preparare nella zona dell'antica città di Luni (oggi corrispondente al territorio della provincia di Massa e Carrara), impastata giornalmente dai fornai.

Il termine “Testaroli” deriva dalla parola “testo”, che è il contenitore in ghisa (un tempo in argilla) nel quale avviene la prima fase della loro cottura. Sono a base di farina di grano (ma anticamente erano fatti certamente col farro) e si presentano come dei dischi molto sottili.

La preparazione successiva è molto più semplice. Vengono tagliati a quadrettoni o losanghe e poi versati in una pentola d'acqua salata che ha raggiunto la bollitura, avendo l'accortezza, prima di immergerli, di spegnere immediatamente il fuoco. La cottura deve avvenire quindi a fuoco spento, per 3 minuti circa. Infine si scolano delicatamente con un mestolo forato e si condiscono con il pesto, come vuole la tradizione della Lunigiana. La loro porosità consente di asssorbire i condimenti molto più delle normali paste.