The Rough Guide to Venice & the Veneto

Not surprisingly, the menu at this attractive backwater osteria is dominated by San Daniele prosciutto, the finest of all Italian hams – not just as an antipasto, but as a prominent ingredient in courses such as San Daniele gnocchi. If the thought of another plate of …

Crespella ... Crespella

RICETTA CREPE -175 gr. latte-150 gr. farina-2 uova Miscelare tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.Ungere una padella antiaderente con burro e formare le basi delle crepe. BESCIAMELLA -1 lt di latte-70 gr. burro-80 gr. farina-noce moscata a piacere Sciogliere …

Senza Glutine

Possibilità di avere un pranzo completo senza presenza di glutine. Pane, pasta ed anche dessert per chi non tollera il glutine.

© SEVI Srl - info@panevinoesandaniele.net - p.iva 03797540279 - credits

close italiano | english

Bonet Langarolo

00/00

Il Bonet è il dolce piemontese per eccellenza. Non è un budino al cioccolato, come alcuni erroneamente lo definiscono, ma è molto, molto di più: è un tripudio di gusto, intenso e delicato insieme, in cui l'amaretto sposa il cacao, il rum e il caramello, in cui ogni sapore esalta il precedente e prepara al successivo.

L'etimologia del nome è incerta e si sono avvicendate versioni molto diverse. In linua piemontese il termine bonèt indica un cappello o berretto tondeggiante, la cui forma ricorda quella dello stampo a tronco di cono basso in cui viene cotto.Il dolce avrebbe quindi preso il nome dallo stampo. Un'altra interpretazione diffusa nelle Langhe, ritiene che il nome richiamasse il cappello perché il dolce veniva servito alla fine del pasto. Come si indossa il cappello da ultimo prima di uscire, così si mangiava il bonèt da ultimo prima di terminare il pranzo o la cena: a cappello di tutto il resto.